Come I Nostri Aborto Cambiato Il Nostro Rapporto

Sbirciare dietro le porte del tuo locale salute delle donne della clinica e si potrebbe vedere qualcosa di sorprendente: gli uomini. “Gli uomini sono molto più coinvolti nelle decisioni che coinvolgono il controllo delle nascite e la gravidanza nonché del servizio di terminazione in questi giorni”, dice Cecile Richards, presidente di Planned Parenthood. “È parte di un cambiamento generazionale.” Amanda Kifferly vede il cambiamento nel suo modo di sale di attesa di ogni giorno, come il direttore di tutela del paziente per Il Centro Donna, che gestisce cliniche in quattro stati. “Questi uomini si preoccupano tanto per le donne di ottenere un aborto”, dice. “E’ fondamentale per includere le loro esperienze nel dialogo circa la procedura.”

E ancora gli uomini raramente sono chiesto circa la loro esperienza — anche se probabilmente comprato il test di gravidanza, schermato da una ragazza dai manifestanti, si è tenuto la mano durante la procedura, o si prendeva cura di lei dopo. L’aborto può verificare una relazione, cemento, o alla fine di esso, come Cosmopolita scoperto parlando con i quattro coppie qui. Dato che 3 donne su 10 negli USA avrà un aborto di 45 anni di età, dice Richards, “ci sono poche famiglie in questo paese che non è stato toccato da una gravidanza non pianificata o uno che è andato storto. Più persone raccontano le loro storie personali, e in meglio. Ottiene queste conversazioni di fuori della sfera politica e nella vita reale delle persone.”

Cindy, 23, e Frisco, 24, dal New Jersey: “sapevamo che non eravamo pronti per un bambino”.

Andrew Hetherington Cindy: io sono andato al ottavo grado della danza con Frisco, ma poi non abbiamo visto l’altro di nuovo fino a 10 anni più tardi. Lavoriamo entrambi per un grande creditore ipotecario, e ci siamo imbattuti in ogni altro dipendente parcheggio. Ci siamo scambiati i numeri, e il nostro primo appuntamento è stato in un parco del cane — ho un Yorkie, e lui è un pugile. Era la sua idea. Ci era stata data solo tre mesi, quando ho realizzato che ero incinta. Ero la Pillola, in modo totalmente inaspettato.

Frisco: Cindy mi ha detto al telefono la domenica. Ero sorpreso, ma non arrabbiato. Lei era già emotivo — non ho voglia di aggiungere qualsiasi energia negativa, per farla sentire peggio. Io non sono quel tipo di gatto. Così sono rimasto calmo. La mia prima domanda è stata: “sei sicuro al cento per cento — come un appuntamento dal medico certo?”

Cindy: ero sicuro. Le mie tette male, e avevo la nausea e tre giorni di ritardo per il mio periodo. Ho riattaccato e andò a comprare altre tre prove. Essi sono stati tutti positivi, così ho preso una foto di tutti e tre e lo ha inviato a lui.

Frisco: Quando avevo 18 anni, una ragazza che stava con mi ha detto che era incinta e voleva abortire. Gli ho chiesto se voleva che io per andare in clinica con lei, ma lei ha rifiutato la mia offerta. Così mi ha dato il suo 660 dollari per la procedura, e lei scomparve. Che sentivo malissimo — non so nemmeno se lei rimase incinta. La prossima cosa che ho sentito è stata che si è trasferita in un altro stato. Ho detto Cindy vorrei sostenere qualsiasi decisione che ha fatto, compreso il fatto di essere lì per lei e il bambino se voleva tenerlo. E non riesco a capire qualsiasi uomo che non vuole farlo.

Cindy: Audizione che si sentiva bene. Abbiamo parlato per un’ora del giorno. Sapevo di non voler avere questo bambino. Ma ho avuto un aborto prima, e ho anche non vogliono passare attraverso di nuovo. La prima volta, ho 18 anni e sta per iniziare il college. Ho dovuto camminare passato manifestanti che sono stati urlando e agitando manifesti. Mi ha fatto intuire la mia scelta. In realtà ho ripreso la mia macchina per pensare, e poi ho avuto il pazzo, come, Se io ho il bambino, stanno andando per aiutare me prendere cura di esso? Stanno andando a pagare per il mio negozio di generi alimentari, bollette e l’affitto? Ho avuto tutti i tipi di piani e di diventare una madre che il giovane non era uno di loro.

Frisco: ci vogliono due persone per ottenere in gravidanza, in modo che il controllo delle nascite non dovrebbe essere solo la donna di responsabilità. Ma se lei rimane incinta, allora deve essere la sua chiamata. Posso dire “io voglio che il bambino”, ma ha da portare e consegnare. Mi piacerebbe essere lì per lei, ma io non sono uno che getta o alzarsi nel cuore della notte, per fare pipì. Lei ha più, dicono di me. Era ancora fisso su di me. Dal momento in cui ho sentito parlare, non riuscivo a smettere di pensare a lei e la sua situazione.

Cindy: io voglio essere una mamma, un giorno. E so che sarà il momento giusto, quando l’idea di essere incinta mi viene eccitato. Quando ho scoperto che ero incinta questa volta, ero come, Oh. Merda. Eppure, io sono una persona forte. Io davvero non soffermarsi su di esso. Ho un amico che ha avuto un aborto prima che abbiamo incontrato. E so che un membro della famiglia è troppo. Se è arrivato fino in conversazione con le mie amiche, mi sarebbe ammettere la mia. A volte la tua storia può aiutare qualcun altro.

Kristina, 24, e Chris, 26, da New York: “ha cambiato le cose così tanto che ci siamo lasciati.”

strong>Kristina:

Il controllo delle nascite ormoni mi fanno sentire terribile, così abbiamo usato il preservativo. Sempre. Ma poi ho cominciato ad avere una sensazione di Marzo e di pensiero, sto solo andando a cercare un test di gravidanza. Una sorta di lettura positiva, così ho fatto un altro ma non ero sicuro. Quelle linee sono confuso.

Che è stata la notte degli Oscar, che non sarà mai più la stessa. Ho lasciato il messaggio, ma Chris non era la risposta. Infine, mi disse: “Ehi, ehm, devo dirvi questo. Io sono incinta”. Lui è venuto in ritardo ed è stato come, “sei sicuro?” Io non lo ero. Così abbiamo avuto un sacco di test il giorno successivo, e comunque erano entrambi come, “È che la linea?”

Il mio medico ha confermato la gravidanza, il mercoledì, e fissammo un appuntamento per il sabato a Planned Parenthood. Ho apprezzato come è normale che fatto tutto. Goonies giocato in sala d’attesa, e Beyoncé è stata stereo durante l’intervento chirurgico. Nella mia sessione di consulenza in anticipo, ci hanno chiesto se volevo un ParaGard IUD mettere nella procedura seguente. Non ero mai stata offerta una prima ed era come, “l’Ormone e senza problemi? Sicuramente!”

Ho avuto questa idea che, una volta che ho finito la gravidanza, starei bene. Ma io non sono più la stessa persona che era, e non lo sarò mai. Ho sentito in conflitto…e poi arrabbiato con me stesso per sentirsi in quel modo. Io sono così felice che ero in grado di ottenere un aborto, ma non vorrei farlo di nuovo. Chris voleva parlare, ma più spesso, abbiamo appena combattuto. Ho sentito l’esperienza è stata più mia che sua o nostra, perché ho dovuto passare attraverso l’esperienza fisica così come la parte emotiva.

Abbiamo rotto che nel mese di giugno, e mi è stato un disastro. Ho pianto un sacco e fatto i miei amici a disagio, perché mi piacerebbe avere bevuto e parlare di aborto. Un amico ha detto, “Hai bisogno di aiuto.” Sono andato alla terapia, ma volevano solo parlare dei miei genitori. Ho iniziato a scrivere su di esso, invece, e ha realizzato un cortometraggio chiamato Questo Sarebbe più Facile Se Tu avresti Capito. Fu così che arrivai a capire che l’aborto non è la stessa per tutti. Anche il tuo partner ha una esperienza totalmente diversa. Ora vedo che va bene per me e Chris diversi sentimenti su di esso.

Quando avevo 20 anni, ero sicura che non voleva figli. La cosa divertente è che il mio aborto mi ha fatto capire che non voglio essere una madre. E sono felice, ho scoperto che in giovane età.

Chris: io sono cresciuta in una famiglia Cattolica Irlandese. Mio nonno era un ostetrico che era profondamente contro l’aborto. Così da un’età molto giovane, mi è stato detto che l’aborto è sbagliato, sbagliato, sbagliato. Non ho mai comprato. Sono diventato vegano e ha deciso che non voglio avere figli perché c’erano troppe persone su questo pianeta. Quando penso razionalmente, che il posto che mi è venuto per. Emotivamente è una storia diversa.

La notte Kristina scoperto di essere incinta, ero svenuto sul divano di un amico che dopo aver bevuto troppo sangria. Quando mi sono svegliato, era mezzanotte, e ho chiamato Kristina indietro immediatamente. Era disperato, triste, impaurito e sconvolto. Mi sentivo malissimo.

Ho assunto voleva un aborto — di cui avevamo già parlato. Ma non conosco la meccanica. Ho pensato, Beh, forse lei può prendere una pillola e sarà solo andare via. Questo è quello che volevo. Ma lei ha detto, “non voglio sapere cosa succede—lights out, sveglia, fatto.”

Tutta la mia preoccupazione era di fare ciò che era giusto per lei. Quando siamo arrivati a Planned Parenthood, che sabato era un grigio giorno di pioggia. Kristina era super nervoso, ed ero davvero preoccupato per lei. E poi c’era un ragazzo in piedi al di fuori della clinica. Aspettò fino a quando siamo arrivati molto vicino e quindi, spinto una foto di bambini morti nel Kristina viso. Lei scoppiò in lacrime. Ho voglia di prendere a pugni il ragazzo in faccia. Si sentiva come un atto di terrorismo. Odio ancora quel ragazzo.

All’interno, hanno preso Kristina subito. Ho chiesto di stare con lei e hanno detto: “speriamo di arrivare il più presto possibile.” Ho pagato il conto e poi aspettato di incontrare con il medico. Hanno dovuto fare una tac per determinare quanto lontano lungo Kristina è stata e ha chiesto se volevamo vedere l’immagine. Kristina ha detto di no, e l’ho fatto troppo. Che è qualcosa di cui mi rammarico. Mi sento come avrebbe reso l’esperienza più reale per me.

Non mi era permesso nella stanza, così sono andato a prendere il suo pad—l’infermiera ha detto che ci sarebbe sanguinamento—e poi ha preso il suo appartamento. Abbiamo visto la Felicità.

L’aborto davvero cambiato il nostro rapporto. Kristina è andato attraverso una profonda depressione dopo. Penso che l’esperienza è stata molto più emotivamente in conflitto per lei che per me. Non era una cosa che volevo avere accadere — si sentiva di brutto, ma mi è rimasto chiaro che era la decisione giusta.

Siamo andati a New Orleans non troppo tempo dopo, per visitare amici e recuperare. Ci piacerebbe avere un buon tempo, e poi sarebbe venuto fuori. Kristina sentivo come una persona cattiva, come lei era meglio di questo. La faceva sentire fuori controllo. Io sicuramente sentito come non era giusto. Non c’è niente di divertente in quella sensazione. Fa schifo.

Il mio atteggiamento verso il sesso ha anche cambiato. Ho datato solo un’altra persona, da allora, e mi ha detto circa Kristina aborto. E ‘ una parte della mia vita ora.

Bretagna, 23, e Brandon, 23 anni, di Virginia: “Abbiamo deciso di fare sul serio dopo l’aborto.”

Brittany: Brandon e ho incontrato il nostro primo anno al college, ed è diventato amici con benefici. Il nostro accordo è stato “Siamo in grado di baciare altre persone, ma stiamo dormendo solo con altri”. Era così tremendamente complicato.

In tarda primavera, ho iniziato a sentire la nausea. Sono stato sul controllo delle nascite, così ho pensato che avevo mangiato qualcosa di cattivo. Poi ho perso il mio periodo, ma ho dato la colpa allo stress di finale. Quando il mio secondo periodo non è venuto, ho capito che qualcosa era molto sbagliato.

Da allora, ero a casa a Long Island, New York, per la pausa estiva. Brandon era a casa dei genitori, nello stato di New York, quando l’ho chiamato per dirgli che ero incinta. Entrambi abbiamo pianto, ma poi ho detto, “Questo è troppo emotivo. Devo essere logico”. Abbiamo concordato un aborto è stato il miglior piano. Ho scelto un intervento, ho voluto mantenere la mia famiglia e farla finita in fretta.

Brandon è voluto venire, ma gli ho detto di no. Invece, ha inviato un assegno di $500. Il giorno prima della procedura, ho chiesto, “hai intenzione di svegliarsi e di chiamarmi?” Ha detto, “non posso. Non voglio essere seduto sveglio nel mio letto, impotente.” Ero così incazzato. Ho pensato, devo ottenere questo fatto, e lui viene a dormire?

Presso la clinica, hanno fatto un’ecografia, e sono stato contento che non dovevo vedere. La sessione di consulenza è stato molto corretto, che mi ha sorpreso. Mi aspettavo qualcuno per cercare di parlare con me fuori di esso, ma che non è accaduto.

In camera, il medico ha chiesto: “quante settimane è?” Un infermiere ha risposto, “Diez”, come l’anestesia, ago è stato bloccato nel mio braccio. Più tardi, quando ho detto Brandon ero stato 10 settimane, ha cercato su google quello che sembrava e l’immagine scioccato lui. Non ho voglia di vederlo.

Ho ottenuto arrabbiato con lui un sacco di quell’estate. Stava andando fuori, mentre ero a letto, guardare film, guarigione, non fisicamente, ma emotivamente. Pochi giorni dopo l’aborto, mi ha chiesto di essere la sua ragazza. Ero furioso e ha detto: “stai facendo solo perché ti senti in colpa!” Ora so che era sincera. Per quanto ho preso combatte con lui, non ha mai preso a cuore. Egli mi permetta di essere arrabbiato.

Alla fine, l’aborto solo cementato il fatto che Brandon mi amava e io amavo lui. Siamo stati insieme per sei anni—e ‘ un ingegnere, io sono un interprete. E ora siamo pronti per iniziare una famiglia.

Brandon: Quando Brittany mi ha detto che era incinta, ho avuto paura. Era solo puro panico. Avevamo parlato di aborto solo come un soggetto politico. Una cosa è credere in il diritto all’aborto e un altro per essere parte della vostra vita.

La cosa più difficile per me è stato così lontano da lei. Io non sono un open-comunicazione ragazzo. Preferisco buttare il mio braccio intorno a voi. Ancora, abbiamo avuto un sacco di colloqui prima e dopo la nostra decisione — sono cresciuto rapidamente che in estate. Prima di allora, avevo college problemi, come, Chi sono io aggancio con? Quando sono tornato l’inverno ho messo quei problemi in aria virgolette. Non paragonare a cosa saremmo andati incontro.

Ho detto a uno dei miei amici più stretti sull’aborto. Ha capito di non avere troppa luce per versare su di esso, ma si sentiva bene a parlare con qualcuno. Non volevo parlare per chiunque altro. Mi sentivo come se fosse un segno negativo su di me. Sono stato un bravo bambino. Ho ottenuto il diritto di A e si mise in collegio ho voluto. E poi questo è accaduto.

Non ero pronta a essere un padre. Sapevo che. Ma sapevo che volevo passare la mia vita con la Bretagna. Dopo l’aborto, sapevo che non potevo continuare a recitare il modo che ho avuto prima. Ecco perché ho chiesto di essere serio con me. Lei si arrabbiò, che davvero farmi del male. Ho dovuto bastone fuori e dimostrare a lei che ho amato lei.

La mia posizione sull’aborto non cambia. Ciò che è cambiato è stata la mia compassione per le persone che passano di lì. Ha ucciso me per vedere come dolorosa ed emotivo è stato per la Bretagna. E io ero l’unico che poteva parlare. E ‘ stato questo grande segreto.

Emily, 32, e Dave, 34, da Maryland: “e’ stata la cosa umanitaria…e devastato.”

Andrew Hetherington Emily: ho conosciuto mio marito, durante la mia prima settimana di college. Ci siamo sposati a giugno 2008. Ho iniziato il mio ultimo anno di scuola med quando sono andato fuori controllo delle nascite e rimasta incinta, ma io non voglio dire a nessuno. Non volevo attaccarti. Essendo un ob-gyn, vedo le cose brutte accadono regolarmente.

Dave: Emily voluto aspettare, ma volevo dire a tutti! Dalla settimana 13, abbiamo pensato che erano in chiaro. Abbiamo avuto l’ecografia e sapeva che era un ragazzo. Ho chiamato i miei genitori, e ho potuto sentire il loro urlo e urlando.

Emily: il primo trimestre di screening, abbiamo assistito a una messa al collo del neonato. Il mio medico ha pensato che era benigno e nulla di cui preoccuparsi. Ma quando sono tornato tre settimane più tardi, la massa era cresciuta in modo esponenziale.

Dave: io sono un professore e insegnava quando Emily chiamato per dire che era difficile novità.Mi precipitai a casa, e mi ha mostrato l’ecografia. Ho potuto vedere la crescita è stata grande, ma ero sicuro che ci deve essere un intervento chirurgico correttivo. Ero preoccupato, ma fiducioso.

Emily: il Mio medico ci ha inviato uno dei migliori neonatale ospedali del paese. Si voleva che il bambino deve essere di 18 settimane di età per ottenere la migliore immagine ecografica, quindi abbiamo dovuto aspettare due settimane. Che è stato davvero difficile — ci voleva delle risposte. Ho cercato di parlare di scenari, ma Dave non voglio nemmeno pensarci fino a quando abbiamo saputo di più.

In ospedale, abbiamo avuto una giornata piena di appuntamenti. Tutti si sedevano intorno a questo tavolo grande con cinque medici a guardare 3-D immagini di risonanza magnetica.

Dave: La crescita di mio figlio collo era più grande di quanto la sua testa. Il mio primo pensiero è stato Come egli sarà in grado di respirare? Abbiamo discusso di opzioni. Se il bambino sopravvissuto, avrebbe avuto bisogno di una tracheotomia, uno sfogo, e 24 ore di assistenza infermieristica. Che se l’ha fatta, che era improbabile.

Saliamo in macchina e non parlare per 20 minuti. Ho saputo che abbiamo dovuto prendere in considerazione la risoluzione, ma non ho voglia di portarlo. Ho pensato che lei potrebbe pensare che in meno di me. Ma alla fine mi sono detto, “Dobbiamo parlare.” Emily scoppiò in lacrime e disse: “non voglio che lui soffra.”

Emily: ho saputo che un aborto è il più umano cosa per il bambino Aaron Jack. Abbiamo vissuto in Virginia, poi, che i divieti di seguito aborti. Tempo contava. Avevo messo in programma il giorno successivo. Ho deciso di fare un parto normale, così ho avuto l’epidurale e spinto. Il medico di tagliare il cordone, e ho tenuto AJ. Egli sta andando sempre essere uno dei nostri bambini.

Dave: L’ospedale ha preso impronte di mani e immagini. Hanno nascosto la massa con un po ‘ di coperta. E poi abbiamo sepolto nel cimitero Ebraico di Roanoke.

Emily: ho pensato che dato che lo faccio per una vita che stavo andando bene. Ma poi due giorni dopo il mio latte è venuto e mi sono completamente perso. Ho provato un antidepressivo, ma non mi piace il modo in cui mi ha fatto sentire. Per fortuna, ho avuto il mio lavoro, la messa a fuoco.

Dave: Abbiamo aspettato un paio di mesi e poi è rimasta incinta di nuovo. Hannah era nato il 24 ottobre 2011. Lei non sarebbe qui se non avessimo perso AJ.

Emily: Tutto quello che succede politicamente a destra ora è straziante. Essa mostra un malinteso perché la gente sceglie di aborti…e una mancanza di rispetto per le donne.

Dave: E francamente, anche per gli uomini. Questa era una decisione Emily e ho fatto insieme.

Parliamo di questo: C’È un modo giusto o sbagliato di sentire dopo un aborto. Se voi o il vostro partner ha bisogno di parlare, chiamare il Espirare Dopo-Aborto Parlare di Linea per l’agenda-consulenza gratuita (866-4-sospiro di sollievo).

Lascia un commento