Come LGBTQ Cultura Diventa Più Mainstream, Queer le Donne Lottano per Trovare un Posto di Loro

Lo scorso anno, una raffica di articoli e documentari rivelato quello che è stato un lungo, lento fenomeno — bar per lesbiche stanno scomparendo in tutto il Stati Uniti. Gay bar e bar che hanno ladies nights (notti per donne che amano le donne, non le notti in cui le ragazze di ottenere a buon mercato alcol) sono ancora in giro, ma il bar che si rivolgono specificamente a queer le donne sono di armatura con le loro porte e accatastamento loro sedie per l”ultima volta.

La perdita di un bar gay è più di una perdita di un luogo di incontro e di collegamento — è la perdita di un posto di trovare una comunità o di un luogo che ti fa sentire a vostro agio. “Anche negli anni “50 e “60, che alcune persone considerano l”età dell”oro di lesbiche, spesso la formazione come aggancio,” ha detto Jack Halberstam, docente di studi di genere presso l”Università della California del Sud, negli Ultimi Lesbiche, Ampiamente documentario uscito lo scorso anno. Per le donne che si identificano come gay, queer, o lesbica, per trovare un senso di comunità e di altre persone che la pensano come stanno scomparendo.

Come bar che servono come luoghi di raduno per incontrare altre persone come si va lontano, molte individuare le donne si ritrovano senza un sentimento di comunità. All”inizio di quest”anno, un team di LEI — una datazione app per queer, gay e le donne lesbiche — intervistati, poco più di 3.000 della app agli utenti di vedere come si sono sentiti in particolare in occasione di eventi durante il mese dell”Orgoglio nel mese di giugno. Che cosa hanno trovato è che molti LGBTQ le donne, soprattutto queer e donne bisessuali, sentita la benvenuta all”Orgoglio eventi che dovrebbero servire come luoghi di comunità e di solidarietà per l”intera comunità LGBTQ. Quando è stato chiesto di spiegare perché, gli intervistati hanno detto cose come: “mi sento le cose sono più soddisfatti per i gay” e “Dalla mia comprensione, sono per lo più organizzati dagli uomini, con non un sacco di lesbiche influenza.” O, in altre parole, queer le donne sono chiuse al di fuori della propria comunità, molto familiare forze di misoginia e una cancellazione di voci femminili che sono necessari quando si tratta di costruire spazi che si sentono al sicuro e accogliente per tutti.

Ci deve essere una ragione che ci sono solo tre lesbiche a new york e tanti spazi per gli uomini.

Olivia*, un 23-year-old donna nella Città di New York che si identifica come gay, ha detto Cosmopolitan.com assolutamente lotte ricerca di luoghi che si sentono confortevole per lei. “Penso che è difficile per femme-la presentazione di donne per trovare una LGBT spazio in cui sentirsi al legittimo — spesso mi sento come la gente non credere che sto queer”, ha detto. “Mi sento anche come la maggior parte LGBT spazi sono dominati da uomini gay.”

A New York City, un luogo spesso descritto come “epicentro” della cultura LGBTQ — ci sono solo tre o quattro vere lesbiche sinistra: Henrietta Hudson, Cubbyhole, Bum-Bum Bar, Zenzero e s Bar di Brooklyn (anche se Olivia si sente Ginger è più di un bar gay, non un bar gay, ultimamente). Ma come luoghi ideali per le donne vicino, bar gay sono apparentemente fiorente. O almeno non sono la chiusura con la stessa velocità. Un elenco di solo i migliori in assoluto bar gay di New York ha sei sedi su di esso, nessuno dei quali sono lesbiche, e quando la ricerca di “gay bar” in Yelp, è necessario restringere ulteriormente la vostra ricerca per specifiche quartiere — ci sono così tante.

“Io non sono esattamente sicuro perché, ma ci deve essere una ragione che ci sono solo tre lesbiche a new york e tanti spazi per gli uomini,” Olivia ha detto. “Ci sono oggettivamente più opzioni per gli uomini. Praticamente non ci sono spazi che sono solo per le donne, ogni giorno. Ci sono bar che hanno “ragazza” o “lesbica” notte, ma molto pochi spazi per le donne, per tutto il tempo. Anche nel femminile-centric spazi, ci sono sempre gli uomini.”

Nell”Ultimo Bar per Lesbiche, Arlene Stein, un sociologo presso la Rutgers, spiega che “gli uomini gay sono molti bar di lesbiche fare, in parte, perché hanno accesso a più del capitale economico nel suo complesso” (o, in altre parole, il divario salariale è ancora reale e ancora ingiustamente benefici per gli uomini). Stein ha inoltre spiegato che gli uomini gay tendono a vivere in quartieri in cui bar gay, lesbiche e sono stato “trasformato” al di fuori di quegli stessi quartieri. Così, almeno in parte, il problema è semplice economia — lesbiche come un modello di business sono a rischio.

Ma un”altra parte del problema è culturale. “Penso che nella cultura queer, proprio come nel dritto la cultura, la mascolinità è valutato più di femminilità in entrambi, maschio e femmina, di spazi, di” Olivia ha detto. Becky*, un altro 23-year-old New Yorker che si identifica come queer, ha detto che ha esperienza, è in palese misoginia gay spazi che sono stati pubblicizzati come un luogo dove avrebbe potuto trovare una comunità e di un sicuro e confortevole spazio.

“C”è stato spesso un atteggiamento misogino che ho sentito da maschilista queer spazi,” Becky, ha detto. A parte semplicemente la ricerca di se stessa in un bar gay che sono prevalentemente occupate da uomini, Becky ha detto che alcuni di misoginia che viene attraverso come sessista, sentito frasi come, “Vagine schifo!” o altri commenti su come le donne sono al lordo o battute su come essere una donna gay è solo una fase o alcuni avventurarsi in una sessualità che si concluderà in pochi anni. “Spesso, LGBTQ che le donne non sono presi sul serio come LGBTQ uomini, perché si credeva che le donne sono più fluidi in tema di sessualità e quindi non affidabile LGBTQ,” ha detto. “Penso che questo derivi dal istituzionalizzata misoginia e la costante sessualizzazione delle donne.” Becky anche frustrato da ciò che si sente è una mancanza di riconoscimento di essere un uomo gay non è la stessa cosa che essere una donna gay — e per quella materia, non due esperienze sono esattamente le stesse. Nella sua esperienza, è sentito come l”ignoranza di una cultura sessista che sono valori ancora gli uomini rispetto alle donne.

Sia Olivia e Becky vorrei vedere che le cose cambiano, ma non sono sicuro di quello che un idealista ambiente potrebbe apparire come nella pratica. Sanno quello che li fa sentire bene, e, universalmente, è una inclusive luogo in cui palese e misoginia interiorizzata che non prendere il loro sessualità seriamente non esiste. “Per quanto pochi spazi che ci sono per le donne, ci sono meno spazi per le persone LGBTQ del colore”, Becky ha detto. “Così a promuovere una maggiore inclusione delle donne e delle persone di colore dovrebbe essere standard per LGBTQ spazi.”

Olivia, la preoccupazione principale è complicato. Come la società come un tutto diventa più accettare di cultura LGBTQ (una cosa buona), vede queer spazi andare via perché la gente pensa che non è più necessario (è una brutta cosa). “Mi piace ancora il senso di comunità e di conforto nel sapere che non sono solo in un posto che non tollera di me, ma celebra me e che io sono,” ha detto. “Voglio vedere più spazi e feste che celebrano la bizzarria, e non solo durante l”Orgoglio.”

*Il nome è stato cambiato.

Lascia un commento