Come Parlare a Tua Mamma Sesso

La prima volta ho detto a mia mamma che stavo sul controllo delle nascite, lei sospirò e disse: “Beh, credo che non si può solo continuare a giocare alla roulette russa per sempre.” Il sesso non è esattamente una vita o di morte gamble, ma crescente nel mio conservativo, Cristiana, famiglia del Texas, a volte sentivo in quel modo. Era solo una di quelle cose che non abbiamo mai parlato. Come la sgradevolezza di morte, il sesso non è stato approvato un argomento di conversazione.

Così, naturalmente, non ho mai avuto un parlare di sesso. Bene le ragazze che vanno in chiesa la domenica è solo dovuto fare sesso con i loro mariti, quindi perché parlarne, prima chiesa imposti dal matrimonio counseling? E dal Texas smesso di richiedere l”educazione sessuale nel 2009 (quando ero al liceo) non ho avuto alcuna informazione circa il sesso in classe. La mia mamma era lasciato con la grande responsabilità di farmi conoscere i preservativi, e il controllo delle nascite, e anche se non sarebbe male, e come una donna rimane incinta — ma lei non l”ha mai fatto.

Non do la colpa a lei per evitare che la conversazione. Non posso sapere che cosa è come essere una madre, ma so che ci sono cose che mia mamma tiene importante che non mi piace, il sesso all”interno di confini sicuri del matrimonio di uno di loro. La maggior parte di tutti, capisco che la linea di pensiero che le disse: “Non dire a mia figlia il sesso significa che lei non ha sesso”, anche se, nella sua mente, la mia mamma sapeva che non era vero. Le mamme sanno sempre.

Ho iniziato a fare sesso quando avevo 17 anni. E ” stato con una scuola di alta fidanzato. Era la prima persona che mi ha detto “ti amo” e non abbiamo usato il preservativo la prima volta, o un sacco di altre volte. Questo è stato il mio difettoso logica. Nella mia mente, se io non uso il preservativo, forse non contano come il sesso? Siamo stati con quello che ho ora riconoscere come il pull-out metodo, perché non richiedono un controllo delle nascite prescrizione o negozio di droga viaggi che hai outted me come un sex-haver. Non avrei conosciuto molto su come il sesso e la gravidanza e le malattie sessualmente trasmissibili lavorato, ma ho saputo una cosa molto bene: la mia mamma, i miei insegnanti, e la mia chiesa non mi volevano avere.

Come un sacco di altre extraurbano adolescenti ~in amore~, abbiamo infilato di tutto e fatto sesso in auto in sosta, grandi case, senza genitori, e qualsiasi altro luogo privato, due ragazzi di 17 anni possono accedere. Alla fine ho iniziato a guidare a Walgreens in città a comprare i preservativi e saltare la Scuola domenicale per ottenere un Piano B, perché ero convinto che ogni volta che lo sperma era neanche lontanamente vicino alla mia pelle, avevo intenzione di avere una gravidanza. Sapendo che non è affatto come la gravidanza opere avrebbero fatto mi ha salvato un sacco di soldi e l”ansia inutile.

Anche senza parlare di sesso — forse perché non abbiamo mai avuto di parlare di sesso — ho visto il sesso come qualcosa di immensa importanza, qualcosa di così potente che si dovrebbe condividere solo con una persona. Questo è ciò che un sacco di ragazze che ho conosciuto nella mia città è cresciuto credendo, troppo. Come me, la maggior parte di loro erano di sesso in alta scuola comunque. Non so quante volte, credendo nel mistico potere del sesso, in realtà, ha impedito a qualcuno di aver fatto sesso con il ragazzo che la guardava come ha amato veramente di lei, e il suo promesso di sesso non a complicare le cose. So che mettere tanta pressione su di un atto fisico rende davvero difficile parlarne senza la sensazione di sporco e sbagliato.

Alla fine il mio teen ragazzo e ho rotto, e in preda, che il dolore, ho trascorso un paio di notti a letto con mia mamma nel suo letto. Una di quelle notti, dopo che mi sono assunto di cui lei era addormentato, si voltò verso di me e chiese: “avete due fare sesso?”

La mia reazione istintiva che mi ha spinto a dire di no, probabilmente un po “troppo veloce e sicuramente un po” troppo forte. Ma mi sono auto-correzione dopo un altro lungo silenzio, e disse: “sì, avevamo fatto sesso. Lei sospirò, ma non c”era soltanto la preoccupazione dietro il suo respiro; solo che io non avrei mai il valore di sesso il modo in cui lei sperava. Che sospiro era tutta la conversazione. Il mio ragazzo non era più nella foto, non c”era bisogno di affrontare ora.

La prossima relazione seria che ho avuto è stato al college, con un ragazzo che ho incontrato a una festa e che abitava in fondo alla strada da me. Quando mia madre mi venite a visitare e stare con me, a volte, a me da l”altro lato del mio letto e chiedere cose come: “Voi due non hanno pigiama party, e tu?” Per cui vorrei sempre rispondere “No, perché quando io vivo per la strada?” o “mi hanno prime classi, non possono essere fuori fino a tardi.” Io sapevo che lei sapeva la risposta, e sapevo anche che lei ha apprezzato la menzogna e questo, credo, è qualcosa di strano e specifica per il Sud mamme. È quasi come un patto. Qualcosa a proposito di una linea di responsabilità, la mia bugia significava che non avrebbe di mentire o di deludere i propri genitori, il modo in cui ero preoccupato deludente lei.

Lo stratagemma è venuto alla fine, quando l”ho chiamata nel mese di novembre 2013, ancora incontri il ragazzo in fondo alla strada, per dirle che mi è stato sempre un non-ormonale IUD. Questo è quando lei sospirò, la rabbia, questa volta, e mi diceva che non potevo continuare a giocare alla roulette russa. Ma anche lei è d”accordo che era la scelta giusta. Se sapevo che lei desiderava non ho bisogno di controllo delle nascite a tutti, lei voleva un nipote di fuori del matrimonio, anche meno.

Ma qualcosa nel nostro rapporto spostato dopo che ho ottenuto il IUD dicembre. Mia mamma mi ha detto che avevo avuto un IUD se stessa, quando ero un ragazzino. Non abbiamo necessariamente iniziare a parlare di sesso tutto il tempo, ma ho potuto vedere il mio IUD, che mi insane crampi, o un accenno al fatto che non sempre dormire nel mio letto. Forse ha iniziato a vedermi più come un adulto e meno come un bambino. O forse era solo che affrontare qualcosa che lei ha viste davvero personale aprì la strada più personale conversazione tra di noi. Probabilmente è stata una combinazione di queste cose.

Pochi mesi dopo lo IUD telefonata, ho chiamato mia madre per dirle che le cose sentivo male con il ragazzo che abitava in fondo alla strada, le cose che aveva a che fare con il sesso. Lei mi ha detto ciò che stavo vivendo non era sano e che era tempo di lasciare il rapporto. Era stato attraverso qualcosa di simile. Abbiamo pianto insieme al telefono perché lei sapeva di cosa stavo andando attraverso feltro e lei odiava ciò che stava accadendo a me. Voleva proteggere me, ed era un matto che non poteva. Non era esattamente una di parlare di sesso, ma era proprio il parlare di sesso mi serviva quindi — come un spaventato, 21-anno-vecchia ragazza, che davvero solo bisogno di parlare a sua madre.

Ho spesso desiderato ho potuto parlare con mia madre sul sesso quando ero piccola mi ricordo la sensazione gelosa delle ragazze che potrebbero, e il sentimento confuso e deluso quando Lena Dunham detto a tutti di chiedere loro mamme sull”aborto un paio di mesi fa. Non ogni ragazza si sente come lei può avere quel tipo di conversazione con la sua mamma, anche se sarebbe bello se potessero.

La mia mamma e io sono più vicino ora che ci sono meno argomenti per dodge — meno motivi per benevolmente mentire a vicenda. Sono contento di poter chiamare quando ho delle domande, perché sarò sempre domande. Vorrei che potesse essere accaduta in precedenza, quando avevo 17 anni e confuso, ma perché ha preso in un momento traumatico per catalizzare un parlare di sesso con la mia mamma. Credo che, proprio come le mamme possono perdere pezzi della loro identità ai bambini, i bambini possono perdere pezzi delle loro identità, le loro mamme. E alcune mamme, come le mie, solo bisogno di ricordare che, anche se siamo madre e figlia, siamo entrambi solo le donne, e le donne sono il sesso, e il sesso è fonte di confusione.

Lascia un commento