Ho Scelto Di Dormire Con Il Mio Bambino Oltre A Dormire Con Mio Marito

Si potrebbe pensare che il sonno — naturale, umano le funzioni necessarie per la sopravvivenza e tutto sarebbe la cosa più facile del mondo. (Come un adulto, di certo si sente in quel modo!) Ma cadere e mantenere il sonno è una competenza che non è venuto facilmente i miei figli. I miei primi due figli erano orribili traversine, ogni svegliarsi ogni due o tre ore, lasciando a noi tutti cronicamente esaurito. Tra i due, ero a malapena a dormire la notte e a malapena il funzionamento durante il giorno. Così, quando sono rimasta incinta del mio terzo, tutto quello che sapevo era che non riuscivo a passare di nuovo. Si è verificato a me che ho sempre trattato la mia bambini’ sonno stesso modo con gli stessi risultati; questa volta, avevo bisogno di fare qualcosa di radicalmente diverso.

Inserisci il co-sleeping. Avevo sentito parlare, ma non mi sarei mai aspettato di farlo — mi sembrava fosse solo ritardare l”inevitabile processo di insegnare a un bambino a dormire su di loro e, in alcuni casi, potrebbe anche essere pericoloso per il bambino. Ho deciso di fare un esperimento. Mi piacerebbe provare con il mio nuovo bambino e se ti ha aiutato, grande, se non lo è, ci piacerebbe provare qualcosa di diverso. Non è come il mio sonno potrebbe andare peggio, a quel punto!

Quando Linnea è nato, co-ho dormito con lei dal primo giorno. In un primo momento, ho fatto un po ” di “sonno nido” nel mezzo del letto mio marito e ho dormito. Ma, mentre mio marito è stato molto favorevole del mio esperimento, ha fatto di preoccuparsi che perché si dorme così profondamente, che non sarebbe a conoscenza di lei e potrebbe farle del male accidentalmente. Così abbiamo deciso che ci avrebbe messo un materasso sul pavimento, in un vivaio e mi avrebbe dormito lì con lei ogni notte. Ho subito abbandonato il nido (lei non sembrano comunque) e dormito con lei accoccolata a me. Per motivi di sicurezza, abbiamo utilizzato un materasso con un cuscino e non coperte; ho solo portato abbastanza caldo abbigliamento a dormire che non ho bisogno di niente altro.

Per gentile concessione di Robyn Schoenbauer

Fin dall”inizio, si sentiva completamente a destra. Praticamente parlando, infermieristica e notte cambiando in modo molto più semplice, ma ha aiutato anche emotivamente, ho sempre sentito legato con i miei bambini, ma fino a quando ho dormito con il mio bambino che vicino a me, piuttosto che in una culla o in un presepe nella propria stanza, non sapevo quanto fosse forte la sensazione che potrebbe essere. Ho amato l”intimità di co-sleeping. Linnea e sono diventato così in sintonia che mi svegliavo prima si faceva per l”alimentazione. Mi sentivo come ho imparato i suoi spunti più rapidamente che ho avuto con i miei figli. Soprattutto, mi è piaciuto che la notte è diventato un momento di pace per noi, piuttosto che il periodo stressante che la notte era stata con i miei altri due.

E non era solo buono per Linnea e io, tutta la famiglia ne ha beneficiato. Perché mi è stato sempre molto di più di sonno in questo modo, non ero più uno zombie il giorno. Prendendo cura dei miei bisogni di sonno prima, avrei potuto essere una madre migliore di tutti i miei figli.

Ma non era il mio marito solitario dormire da solo? Non il nostro rapporto soffrire? In realtà, che il miglioramento! Ha goduto di avere un intero letto a se stesso, senza accuse di russare o una coperta per il furto. E per ottenere più sonno, avevo più energia per lui. Ha aiutato sapendo che la situazione è temporanea. Come Linnea ha ottenuto più anziani e più mobile, lei naturalmente la transizione verso il suo letto, con molto meno drammatico di quanto i suoi fratelli più grandi. Il mio passaggio indietro al mio letto era un po ” meno fluida. Mio marito e ho preso a destra indietro dove avevamo lasciato: il co-sleeping, che era diventato un non-problema per noi, ma anche se Linnea, ora è 4, mi manca ancora coloro coccolone notti con lei.

Ho imparato molto da co-sleeping. Mi ha insegnato ad essere flessibili e a riconoscere che ogni bambino ha esigenze diverse. Mi ha reso anche più fiducioso nelle mie capacità come un genitore. Non voglio rendere il suono come e ” la soluzione perfetta per tutti — non è un magico mondo dei sogni. Ma a volte, in quei momenti sdraiato accanto al mio bambino e dell”udito la sua dolce respiro, si sentiva in quel modo.

Lascia un commento