I Ragazzi Virale “Ubriaco Ragazza” Esperimento Video di Dire Che Era una Bufala

Un “esperimento sociale”, che è stato visualizzato più di 7 milioni di volte su YouTube, pretende di dimostrare come gli uomini reagiscono a una donna che è ubriaco. Nella clip, l”attrice Jennifer Casella finge di essere ubriaco mentre girovagando per Hollywood Boulevard a Los Angeles, cercando di arrivare a una fermata dell”autobus. Diversi ragazzi si sono mostrati cercando di approfittare di lei, ma potrebbe non essere quello che sembra.

ABC News le note che gli spettatori e commentatori divenne immediatamente sospetti circa il video, soprattutto perché nessuno ha avuto i volti sfocati. Il che significa che si sono probabilmente consapevoli del fatto che le telecamere erano lì, o almeno ha dato loro il permesso dopo il fatto. Inoltre, molti di loro hanno detto che è molto simile quando si cerca di sfruttare l”attrice.

Secondo La Pistola fumante, la clip è stata messa in scena per tutto il tempo, e le linee sono stati alimentati per i ragazzi, che pensavano di ottenere un agire di concerto. E gli attori sono incazzato su come vengono rappresentati. Uno dei partecipanti ha detto al sito che quando si trovò davanti a uno dei video creatori, ha detto, “Basta andare con esso il tizio, il nostro team e ci prenderemo cura di voi.”

Josh Blaine, uno dei ragazzi del clip, postata su Facebook che la clip è stata una bufala. “Ho dato loro un consenso orale alla telecamera, ma pensato che doveva essere una scenetta divertente”, ha scritto in un commento. “Qui a guardare la mia schiena, praticamente senza amici. Cazzo la mia vita.” Un altro partecipante, Mike “Mokii” Koshak, anche scritto che il video è stato messo in scena. “Non si ritraggono me, o una qualsiasi delle altre persone, correttamente,” ha scritto.

Stephen Zhang, la clip del creatore, è il CEO di una società denominata Hygo, che collabora con marchi di aiutare i loro Facebook post di andare virale. Egli non ha dato nessuna risposta alle accuse che la clip è falso.

Lascia un commento