La Cosa Peggiore di Essere in un Rapporto

Un paio di mesi fa, mi sono trovato circondato da un gruppo di donne, che, a loro spontanea volontà, hanno deciso di riunirsi per un”ora una volta alla settimana per sfogare su problemi con il corpo e il cibo e il peso. Doveva essere come un Peso Watchers incontro, ma in realtà voleva parlare, e che non ha un costo di $40. Tutti abbiamo cercato di dare consigli utili a vicenda (come, “ho sentito che l”esecuzione è buona???” e, “qualcuno Ha provato le carote??”) ma soprattutto abbiamo usato un”ora di connessione terapia.

Fu in una di queste riunioni che ho avuto un”epifania.

“Sai cosa odio?” Ho annunciato ad alta voce. “Ho pensato che quando ho avuto un vero, serio, sano, amorevole rapporto, il mio corpo questioni di andare via.” E poi tutti violentemente annuì, e poi tutti violentemente a ridere.

Come una donna che è vivo, ho problemi con il corpo. È troppo? Scioccante. Ho capito, e lo si ottiene; è parte dell”accordo. Odiamo le braccia, ma almeno non siamo solo un cervello e due gli occhi in un barattolo in grado di muoversi. Ho trascorso la maggior parte degli ultimi 20 anni ossessionato da mia schiena grasso, il mio braccio di grasso, le mie cosce, le mie caviglie, e il mio mento, e circa il 2 per cento di che tempo che fa qualcosa che mi renderebbe più felice. Cresce fuori della mia adolescenza hanno aiutato di sicuro, ma ho ancora avuto brutte giornate. Avere un lavoro in cui mi sentivo convalidato e sfidato aiutato, ma ho ancora indossato la luce cardigan, ogni estate, per nascondere le mie braccia, maledicendo me stesso per non saltare ogni pasto da Marzo a “bikini di stagione”.

Non potrò mai trovare l”amore, gemetti nella mia testa — e anche a chi è stato in Gchat — totalmente sicuro che l”amore sarebbe venuto a me quando ero magro. Perché quando finalmente ho avuto skinny, vorrei meritano amore.

Sorpresa! Ho conosciuto il mio ragazzo in un bar, dopo non aver inondato per diversi giorni. Io non ero con il mio (Miranda voce) “Magro. I Jeans.” Ci siamo innamorati alla fine di agosto, la mia personale stagione di punta. Ho potuto finalmente smettere di fingere di essere un freddo donna che era bella, con indosso abiti estivi, e trascorrere settembre morphing di nuovo al mio stato di flanella e jeans scuri e molti cappotti. E lui, un uomo che non piace lavorare fuori e che piaceva anche a consumare di sesamo spaghetti non per un pasto, ma piuttosto perché è diventato il mio ragazzo e insieme abbiamo mangiato sul divano, guardavamo la TV, e fatto sesso.

Durante la “luna di miele” periodo, il mio corpo problemi brevemente scomparve in una nube densa di un nuovo amore e un rapporto sessuale con un uomo che non si cura del fatto se mi sono rasato le gambe ogni altro giorno o anche ogni settimana.

“QUESTO È IL MIGLIORE”, mi disse, spingendo panini di maiale nella mia bocca. “A LUI NON IMPORTA CIÒ CHE IL MIO CORPO ASSOMIGLIA!”

Ma è stata la nostra prima vacanza grande insieme, un viaggio in Messico, a circa sei mesi nel nostro rapporto, che ho capito che ho ancora curato quello che il mio corpo sembrava.

Ho impacchettato le mie vestiti estivi nel mezzo di un intenso freddo di febbraio e volò giù per Oaxaca, dove ho scompattato quei vestiti solo per rendersi conto non riuscivo bene in loro. I miei abiti non erano così lusinghiero come ho ricordato, i miei pantaloncini sono stati una dimensione troppo piccola, e il mio costume da bagno mi ha fatto sentire come una salsiccia. Ma siamo andati in questa vacanza, perché abbiamo voluto spendere per mangiare mole, dolci, tacos, tortillas e vivere una città, insieme, che è stato ampiamente lodato per il suo cibo. Ed è quello che ho fatto, ogni notte, per tornare al nostro hotel di sentire leggermente in colpa, molto rotondo, chiedendo al mio ragazzo se lui mi amava comunque.

Ho sentito lordo e il male, e stava diventando una spina nel nostro viaggio. E ho cominciato a chiedermi le stesse cose che avevo chiesto prima abbiamo iniziato datazione: mi ha Fatto meritare l”amore? Stavo per rovinare questo? Sarà lui a stancarsi di me?

Infastidito dal mio stato, mi ha chiesto che noi “work out” ogni notte di vacanza, così ho potuto punire me stesso per il peccato di consumo del cibo. Su una delle nostre avventure di visite turistiche, ci siamo imbattuti in Auditorio Guelaguetza, un anfiteatro che domina la città di Oaxaca, che si trova al di sopra di 15 scale separate da piccole pendenze. Camminare è una lotta per la maggior parte, ed ho deciso di eseguire, diverse volte in una notte.

Ogni sera, mentre il sole inizia a tramontare, avremmo fatto il nostro hotel per il fondo delle scale. Il quotidiano di turisti era venuto e andato, così siamo stati per lo più sul nostro, salvare la gente che camminava per le scale quotidiana per tornare a casa. Dal secondo giro di esecuzione, stavo per morire, maledicendo me stesso per venire con questa idea, che ho conosciuto il mio ragazzo sarebbe in possesso di me il secondo mi ha suggerito di farlo perché è fastidiosamente solidale e volevo tenere per me un obiettivo che stavo cercando di tenere a me.

“Ti odio!” Ho urlato al mio ragazzo, tre giri nella nostra prima serata di corsa le scale.

“Questa era la tua idea!” urlò verso di me.

“Odio me, troppo!” Urlai dietro.

Quando siamo tornati a New York, siamo uniti Osservatori del Peso, dove entrambi abbiamo perso una buona quantità di peso guadagnato di nuovo dopo che si congratula con noi stessi, con le patatine. L”ho fatta attraverso un”altra estate, ha iniziato a lavorare fuori abbastanza regolarmente in autunno, si è fermato in prossimità delle festività quando ho buttato il mio tornare a una classe di spin, e ora trascorrono la maggior parte della mia mattina di ricerca le tariffe per le sessioni di personal training in palestra ho unito tre settimane fa e ho visitato esattamente quattro volte.

Io e il mio ragazzo, ora vivono insieme, ma io sono ancora discutendo la firma per Weight Watchers. Sto pensando di comprare un set di pesi per l”appartamento che posso usare tutti i giorni. Ho ancora costantemente chiedo se le dimensioni del mio jeans è vero o se ho un negozio in un luogo che produce perdonare denim.

Torno a casa ogni sera, a qualcuno che mi ama e mi dice che sono bella, ma di svegliarsi ogni mattina in silenzio individuare il modo in cui mi piacerebbe un aspetto diverso dai qualche lontano data.

C”è qualcosa di confortante nel fatto che, dopo tutto questo tempo, la mia autostima davvero, non devono essere decise da chiunque altro. Non avrebbe mai potuto essere salvato da un lavoro o uno stipendio o un fidanzato. Era sempre e solo a me. Qualcos”altro di scendere su di me? Certo. Ma sicuramente qualcosa da cui imparare.

Lascia un commento