Sabbiato Con Brad

Non appena entrai nel mondo del lavoro di oggi, ho saputo che Brad stava andando a confrontarsi con me.

“Ehi K,”, ha detto, a voce troppo alta, come ho messo giù la mia roba sulla mia scrivania.

“Ehi,” ho detto, non lo sguardo su di lui.

“Come stai?”, ha chiesto.

“Bene.”

“Sto bene, troppo. Il pranzo di oggi?”

“Oh, non posso” dissi in fretta. “Ho detto Meg mi piacerebbe eseguire una commissione con lei.”

“Mmm, mmm,” ha detto.

Penso di trattati che grande, e da grande voglio dire, ho gestito come qualcuno che è stato abbandonato qui da un altro pianeta e non aveva idea di come interagire con un altro essere umano. Mi guardai intorno per vedere se qualcuno aveva preso quella borsa. Meg era l’unica altra persona in redazione. Ho acceso il mio computer e lei mi ha sparato un IM immediatamente.

megalicious: ehi, vuoi per “eseguire un incarico” con me a pranzo? 😉

aohk: per favore, per favore, dimmi che sei libero.

megalicious: naturalmente, barboncino. oh, e um, adam? vuole vedermi di nuovo.

aohk: omg davvero?

megalicious: sì. apparentemente folle pulcini sono il nuovo nero.

aohk: gonna?

megalicious: ho detto che preferisco uscire come amici, per ora, fino a quando sono in una migliore spazio di testa.

aohk: buono. penso che sia davvero una mossa intelligente.

megalicious: quello che non ho detto è che, se un punto in cui penso di poter saltare senza di lui, singhiozzando in modo incontrollabile, io sto facendo così.

aohk: ha!

Lei mi uccide. Lei è di rendere il lavoro molto più sopportabile per me in questo momento.

Purtroppo, avevo ragione su Brad confrontarsi con me. Egli si avvicinò a me, alla mia scrivania, post-telegiornale. Ho brevemente pensato di fingere uno svenimento, ma decise che probabilmente non lo acquista.

“Quando è stata l’ultima volta che abbiamo appeso fuori?” chiese, sedendosi sul bordo della mia scrivania.

Ho pensato a quando era stato. Due settimane? Tre? Oh, aspetta, che era una domanda retorica.

“Vedi?”, ha continuato. “Non si può nemmeno ricordare.”

“Mi dispiace, sono stato occupato.” (Che cosa? Moping e a mangiare il gelato sono molto in termini di tempo di attività.)

“Mikhaila e mi stanno avendo una festa di benvenuto di venerdì prossimo. Si può fare?”

No. No. No. “Certo!” Ho detto, con un tono completamente falso allegro. Poi sono andato in pieno in modo maniacale e ha iniziato a blaterare su circa sciocchezze, mentre lui mi guardò come se fossi pazzo. Infine, mi ha messo fuori di miseria e di sinistra.

Posso immaginare niente di più orribile di celebrare il loro vivere insieme. Ugh. Lui è il mio migliore amico del ragazzo, quindi dovrei essere felice per lui. Voglio essere felice per lui. Ma, invece, sto passando le mie giornate alternando a sognare il suo bel sedere e di odiare me stesso per farlo. Impressionante.

Lascia un commento