Un Nuovo Studio Sostiene Che I Geni Possono Influenzare Quando In Primo Luogo Sesso

La scienza non è mai stato più sexy: Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Genetics, ha ufficialmente scoperto un legame tra DNA e quando le persone prima di fare sesso.

Basato sull”analisi di oltre 150.000 persone nel regno UNITO e oltre 250.000 individui negli stati UNITI e Islanda, gli autori dello studio sono stati in grado di determinare che ci sono 38 regioni del gene che influisce quando le persone hanno la loro prima esperienza sessuale. Mentre molte delle varianti del gene erano legati alla pubertà e ormoni, un bel paio di sono stati associati con i look e personalità, come ad esempio i geni che influenzano il modo inclinato di un individuo a comportamenti a rischio. Il più deprimente constatazione, a mio parere, legata donne con i capelli rossi e le lentiggini, per un secondo prima esperienza sessuale; mentre lo stesso non era vero per i capelli rossi, lentiggini uomini — e così si scopre che le donne non possono neanche fuga doppio standard quando si tratta del nostro DNA.

Naturalmente, lo studio è affrettato a precisare che fattori esterni, come la religione, l”ambiente sociale, economico e sfondo — ancora regnare sovrana quando si tratta di influenzare il comportamento sessuale. In altre parole, se sei “geneticamente inclini” per ricevere la tua prima esperienza sessuale più tardi nella vita, che non significa necessariamente che si sarà.

“Siamo stati in grado di calcolare per la prima volta che c”è una componente ereditabile all”età al primo rapporto sessuale, e l”ereditabilità è di circa il 25%, un quarto della natura, di cui tre quarti nutrire,” uno degli autori dello studio, John Perry, ha detto Al Guardian.

Insieme a tutte le cose sexy, lo studio è anche in grado di determinare la pubertà precoce e di altri fattori genetici possono influenzare gli individui più tardi nella vita, tra cui l”età in cui si iniziano ad avere figli e di come si potrebbe rendere più negativi di varie malattie.

“La pubertà tempi e l”età al primo rapporto sessuale sembra essere negativi per il diabete, le malattie cardiache e alcuni tipi di cancro, in particolare ormone riproduttivo tumori,” Ken Onlus, un altro co-autore dello studio, ha detto a The Verge. Ha anche continuato a dire che lo studio mostra che coloro che ha colpito la pubertà, in giovane età, di avere “conseguenze negative su molti più risultati immediati, come ad esempio l”assunzione di rischio di comportamenti, come l”età in attività sessuale e anche il più basso livello d”istruzione.”

È possibile controllare il resto di studio per voi proprio qui.

Lascia un commento