YouTuber del Slut-l’Umiliazione Video Scintille Polemiche

Popolare YouTuber Jenna Marbles, ha recentemente pubblicato un controverso video dal titolo “Cose che non Capisco le Donne Troie Edizione,”
in cui lei chiama fondamentalmente le donne per fare sesso subito dopo l’incontro con un ragazzo. Il suo video ha scatenato più di una risposta da parte di altre donne: compagni di YouTuber Chescaleigh pubblicato un video
(il check-out al di sotto), dicendo Marmi dichiarazioni di incoraggiare slut-l’umiliazione, poi ha rivelato la sua esperienza di essere data violentata—e come è diventata uno “scherzo” nel suo ufficio per dormire con il ragazzo.

Per quelli di voi che non hanno familiarità con il termine, “slut-umiliazione” è di solito definito come una donna si sente in colpa o inferiore per agire sugli impulsi sessuali, o semplicemente che partecipano a determinati comportamenti sessuali che le donne non sono tradizionalmente dovrebbe partecipare (come il sesso al primo appuntamento). In Chescaleigh caso, lei dice che era così imbarazzato da come la sua co-lavoratori trattati che lei non ha rapporto di stupro.

Il problema con slut-l’umiliazione è multiforme: in Primo luogo, c’è un’intrinseca sessista bias (ummm, ci vogliono due persone per fare sesso al primo appuntamento). Secondo, rendendo le donne si sentono meno che per avere sesso, soprattutto se non è consensuale—scoraggia donne a parlare dei loro esperienze. Poi, c’è il fatto che mettere le donne in giù per essere sessuale pozzi di donne contro l’altro quando si dovrebbe davvero essere di sostegno a vicenda.

Così, la lezione qui è che è importante pensare due volte prima di etichettatura a qualcuno un “slut” o semplicemente la realizzazione di qualsiasi tipo di commenti su sessuale di una donna track record. Come per molte situazioni nella vita, è bene seguire la famosa Regola d’Oro e chiedetevi Come mi sentirei se qualcuno ha detto questo di me? prima di fare un commento a proposito di un’altra donna.

Ora, vogliamo sentire da voi: avete mai ricevuto slut-vergogna? Diteci la vostra nei commenti.

Vuoi saperne di più dal Natasha? Seguitela su Twitter o trova la sua su Facebook.

Lascia un commento